g.casella@xpolymers.it
Vai ai contenuti

Propionato di acetato di cellulosa

Biopolimeri A-Z > ➢ Polisaccaridi
Acetato di cellulosa propionato (CAP)

Il propionato di acetato di cellulosa (CAP) o propionato di cellulosa è un estere di cellulosa prodotto dall'azione dell'acido propionico e della sua anidride sulla cellulosa purificata. Viene utilizzato come base per materiale da stampaggio termoplastico. Le applicazioni di propionato di acetato di cellulosa includono lampade, occhiali di sicurezza, coperchi motore, impugnature di spazzole, visiere e volanti. Il propionato di acetato di cellulosa è una polvere a basso odore e scorrevole. È particolarmente adattabile per l'uso in inchiostri da stampa trasparenti e vernici per sovrastampa grazie alla sua ampia solubilità nei solventi dell'inchiostro, compatibilità con altre resine utilizzate negli inchiostri da stampa e alto punto di fusione. I film formati da acetato di cellulosa propionato hanno un rapido rilascio del solvente, eccellenti proprietà antiblocking e una resistenza al grasso superiore rispetto ad altri formatori di film. La sua solubilità e durezza la rendono un'ottima resina per finiture con smalti per unghie. Viene spesso utilizzato in combinazione con propionato di acetato di cellulosa per ottimizzare la viscosità della formulazione. Quando il CAP viene sciolto in solventi appropriati, viene prodotta una soluzione limpida e incolore. La PAC è basata sulla cellulosa, una delle risorse naturali rinnovabili più abbondanti. Il valore di biocontenuto approssimativo calcolato del 45% per CAP è stato determinato utilizzando sei atomi di carbonio a base biologica per unità di anidroglucosio diviso per il numero totale di atomi di carbonio per unità di anidroglucosio. Sebbene il valore riportato non sia misurato specificamente per il biocarburante, può essere stimato sulla base di dati di partizione tipici. Questo materiale offre una maggiore resistenza agli urti e al calore rispetto all'acetato di cellulosa, che sostituisce vantaggiosamente in molte applicazioni, così come il policarbonato.

  • È ipoallergenico, cioè non può dare nessun tipo di allergia
  • Ha più lucentezza e trasparenza rispetto ad altri materiali plastici
  • Il suo invecchiamento e deterioramento nel tempo è praticamente nullo
  • È molto forte, leggero e flessibile
  • Hanno un basso coefficiente di attrito e si distinguono per la loro resistenza agli urti
  • Resiste a grandi fluttuazioni di temperatura e pressione
  • Estrema leggerezza ed ergonomia
  • Grande elasticità, non si deformano, mantengono sempre la forma e la posizione originali
  • Permette diverse finiture sulla sua superficie, tra cui la finitura “soft touch” molto piacevole al contatto con la pelle.

Il propionato di cellulosa (CP) è derivato dalla cellulosa quando reagisce con l'acido propanoico (il reagente). CP è un estere organico con il seguente gruppo R: Ho-(C=O)CH2CH3. È un polimero di tipo termoplastico. Il propionato di acetato di cellulosa (CAP) è un importante estere di cellulosa termoplastico. È un materiale termoplastico resistente e facile da lavorare con elevata trasparenza e poco o nessun odore. Le proprietà del CAP sono intermedie tra le resine di acetato di cellulosa (CAc) e di acetato di cellulosa butirrato (CAB). Le sue proprietà prestazionali sono simili all'acetato di cellulosa, ma è più forte e più costoso, mentre la sua solubilità e compatibilità è più simile al CAB.

Vantaggio

  • Migrazione del plastificante relativamente minore rispetto all'acetato di cellulosa o all'acetato butirrato di cellulosa
  • Più rigido dell'acetato di cellulosa o dell'acetato butirrato di cellulosa
  • Chiaro e brillante con migliori proprietà di impatto alle basse temperature rispetto all'acetato di cellulosa o all'acetato butirrato di cellulosa

Svantaggi

  • Resistenza agli agenti atmosferici inferiore rispetto all'acetato di cellulosa o all'acetato butirrato di cellulosa
  • Più costoso dell'acetato di cellulosa o dell'acetato butirrato di cellulosa
  • Attaccato da acidi e alcali
  • Lana per idrocarburi clorurati e aromatici, alcoli e chetoni

Applicazioni

Il CAP viene utilizzato principalmente come formatore di pellicola negli inchiostri da stampa, nelle vernici trasparenti per sovrastampa e nelle finiture con smalti per unghie. CAP ha una buona solubilità in molti inchiostri e solventi di rivestimento ed è compatibile con molte altre resine utilizzate in questi prodotti. Ha ottime proprietà antibloccanti e la sua resistenza al grasso è superiore a quella di molti altri filmogeni. Negli inchiostri e nei rivestimenti, spesso riduce i difetti superficiali come pori e crateri e generalmente migliora la bagnatura, l'adesione, la resistenza ai blocchi e il rilascio di solventi, consentendo velocità di stampa e rivestimento più elevate.

  • Montature per occhiali: iniettate attorno alle cerniere della montatura
  • Utilizzato per il suo peso ridotto e le proprietà ottiche superiori rispetto ad altri polimeri comunemente usati
  • Occhiali: doppio strato su visiere con altri polimeri
  • Utilizzato per le sue eccellenti proprietà ottiche
  • Maniglie per attrezzi. Poiché è leggero, può aiutare a ridurre il peso dello strumento
  • Coperture per schermi televisivi. Fornisce allo schermo una protezione adeguata contro gli urti
  • Manici per posate. Ha un'elevata resistenza chimica a contatto con prodotti alimentari acidi
  • Rivestimenti architettonici
  • OEM di automobili
  • Rifinitura automatica
  • Inchiostri da stampa commerciali
  • Elettronica di consumo
  • Beni di consumo per la casa-NFC
  • Ingredienti cosmetici - unghie
  • Rivestimenti industriali generali
  • arti grafiche
  • Inchiostri per rotocalco
  • Elettronica industriale
  • Manutenzione industriale
  • Inchiostri da stampa a getto d'inchiostro
  • Inchiostri
  • Rivestimenti in pelle
  • Accendere
  • Rivestimenti metallici
  • Film multistrato non a contatto con alimenti
  • Hardware non medico e alloggiamenti per elet
  • Vernici per sovrastampa
  • Rivestimenti di contenitori e scatole
  • Rivestimenti per imballaggi non a contatto con alimenti
  • Componenti di imballaggio non a contatto con gli alimenti
  • Inchiostri per imballaggi non a contatto con gli alimenti
  • Ingredienti per la cura della persona
  • Pellicola per immagini fotografiche
  • Additivi di processo
  • Pellicola protettiva e performante
  • Rivestimenti protettivi
  • Inchiostri serigrafici
  • Film termoretraibile non a contatto con gli alimenti
  • film tac
  • Camion / Autobus / Camper
  • Trattamento acque industriali
  • Rivestimento in legno
g.casella@xpolymers.it     +39.331.6701887



Torna ai contenuti

Welcome to the free online HTML Code Editor